Spiagge e safari

Dove l’immagine mitica dell’Africa si tinge dei meravigliosi riflessi di una natura selvaggia e incontaminata, si confonde con i contrasti e con i colori dei diversi paesaggi, si mescola con l’abbraccio delle spiagge bianchissime.

Guarda il video:https://youtu.be/__yvrxmpDh4





Il Kenya è terra di safari: una missione alla ricerca dell’inquadratura perfetta da portare nel cuore, rapiti dalle movenze eleganti dei grandi animali della savana. Un viaggio in Kenya significa anche immergersi in antiche culture, abbandonarsi alla magia di spazi sconfinati che toccano nel profondo e che infondono un grande senso di armonia e di libertà. Un viaggio di esplorazione e di contemplazione, dalle radici dell’uomo al comfort dei lodge più esclusivi.  

Perché andare in Kenya

  • Per vistare i Parchi naturali di Tsavo e il Masai Mara, fra i più belli del mondo, dove si possono incontrare centinaia di specie selvatiche, compresi i più grandi e rari mammiferi
  • Per i safari fotografici: il parco dell'Amboseli è un angolo di paradiso dove è possibile fotografare gli animali sullo sfondo fiabesco del Kilimangiaro
  • Per scoprire l'oceano Indiano del Kenya oltre alla gettonatissima Malindi: oltre quattrocento chilometri di costa vi aspettano!
  • Per fare trekking sulle meravigliose cime del monte Kenya
  • Per il lago Turkana e per gli importanti siti archeologici dei dintorni

"Safari nel cuore dell'Africa, paesaggi primordiali dove ogni cosa ha avuto inizio"
In queste savane sconfinate la natura trova il suo sopravvento e domina in maniera totale. Siamo nel cuore dell'Africa, nel paese che più di tutti sa esprimere il sapore di questo continente ricco di bellezze e contraddizioni. Con un'estensione di 20.000 kmq, lo Tsavo è il più esteso parco del Kenya. La strada che congiunge Mombasa a Nairobi taglia in due questo parco, dando origine allo Tsavo Est ed allo Tsavo Ovest. Questi due parchi hanno caratteristiche diverse tra loro: lo Tsavo Est è caratterizzato dalla tipica terra rossa e dalla savana dai bassi cespugli spinosi tra i quali troneggiano baobab maestosi, mentre lo Tsavo Ovest ha un panorama più coreografico e vario, si va dalle splendide montagne che circondano le sponde del Lago Jipe, al verde lussureggiante ed all'acqua cristallina di Mzima Springs, per arrivare alle nere colate laviche di Chyulu Hills ed ai suoi vulcani spenti. Situato 200 km a sud di Nairobi e sovrastato dal Kilimanjaro, il parco dell'Amboseli è collocato sul letto prosciugato di un antico lago ed è caratterizzato da una serie di pozze d'acqua, richiamo irresistibile per tutte le specie di animali. Nella pianura dell'Amboseli vivono giraffe, gazzelle, gnu, zebre, leoni, ghepardi e rinoceronti, ma questo parco è il regno per eccellenza dell'elefante. Considerato come uno dei più parchi belli del mondo, il Masai Mara, a 150 km dalla capitale e a 1.650 m di altitudine, regala un paesaggio sconfinato in cui si può vivere l'eccitante esperienza di vedere i movimenti di un veloce ghepardo o una cucciolata di leoncini. Il territorio di questa riserva, con le sue colline ricoperte da soffici prati, il fiume Mara e la sua varietà di flora e di fauna, proietta nel tipico paesaggio da safari.


Kenya

Informazioni generali

 
 

DOCUMENTI
Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con almeno sei mesi di validità e in regola con le marche da bollo annuali. E' obbligatorio il visto d'ingresso ottenibile e pagabile direttamente in loco. Costo attuale 40 € (aggiornato 2011). E’ DIVENTATO OBBLIGATORIO PER L’INGRESSO IN KENYA CHE TUTTI I PASSAPORTI DEI PASSEGGERI IN ARRIVO CONTENGANO ALMENO UNA PAGINA LIBERA PER POTER APPORRE IL VISTO D’INGRESSO. IN CASO CONTRARIO VERRA’ IMPEDITO L’INGRESSO E SARA’ NECESSARIO IL RIMPATRIO CON IL PRIMO VOLO AEREO DISPONIBILE.
 
VACCINAZIONI
Nessuna vaccinazione obbligatoria. Consigliata la profilassi contro la malaria. Le informazioni sul tipo di profilassi possono essere richieste alla Asl locale. Attualmente non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria. Vi informiamo, però, che diventa obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla per entrare in Tanzania e a Zanzibar se si proviene da un qualsiasi Paese endemico anche se si è arrivati transitando da aeroporti internazionali di tali Paesi; NON richiesta se si arriva con volo diretto dall'Europa ACQUA
L'acqua negli hotel é limpida, pulita e controllata igienicamente. Per motivi di sicurezza é però consigliabile non berla ma usarla unicamente per lavare i denti.

CLIMA
Da maggio ad ottobre la temperatura è compresa fra i 25°C e i 28°C e da novembre ad aprile fra i 28°C e i 33°C. Il clima è ventilato, tropicale sulla costa. La temperatura varia a seconda dell'altitudine, dai 20°C ai 32°C, con forte escursione termica sull'altopiano. La temperatura dell'acqua resta tutto l'anno intorno ai 26°-28°C.

MAREE
Ricordate che in Kenya il fenomeno delle maree è molto sostenuto: ogni 6 ore il mare si ritira anche di 200 m e durante l'alta marea il movimento dell'acqua rimescola la sabbia del fondo rendendo l'acqua torbida. Con la bassa marea in molte zone della costa il mare “scompare”, lasciando scoperti scogli e coralli. Tale manifestazione non è da considerarsi come un limite del luogo ma si tratta di una caratteristica riscontrabile nella maggior parte del litorale dell’ East Africa.

FUSO ORARIO
Bisogna calcolare due ore in più rispetto all'Italia, una con l'ora legale.

ABBIGLIAMENTO
Consigliato un abbigliamento sportivo e informale soprattutto per i safari; da non dimenticare cappellino, occhiali da sole, creme protettive e repellenti contro gli insetti. E' consigliato un capo pesante per i safari, specie per la sera. Durante il periodo delle piogge, dopo il tramonto, è preferibile un abbigliamento dai colori chiari, camicie con maniche lunghe e pantaloni lunghi. Ricordate che vi trovate in un Paese islamico e che quindi un abbigliamento succinto lungo le strade ed i villaggi può essere considerato offensivo. Sulle spiagge è vietato prendere il sole in topless.

SAFARI
Sarà un’esperienza unica e indimenticabile. La buona riuscita del safari è senza dubbi legata all’affidabilità e serietà dell’operatore ma è ancora più importante suggerire al viaggiatore di creare un contesto dove sensibilità, fantasia e il sapersi immedesimare con l’ambiente si fondano assieme. Safari significa: alzarsi all’alba, respirare polvere, transitare su strade non spianate, forare pneumatici… che avventura sarebbe senza tutto questo? Ricordate che non è indispensabile che l’autista parli italiano: sono gli occhi che hanno la precedenza. Con la bellezza degli scenari, il profumo delle terra, i colori del cielo, entreremo in un mondo che cento anni fa era ancora del tutto sconosciuto…il safari è un’avventura emotiva alla portata di tutti. LINGUA La lingua ufficiale è lo swahili; largamente diffuso l'inglese.

ACQUISTI
Essendo il Kenya considerato Parco Naturale è severamente vietato esportare conchiglie, coralli, pelli pregiate, avorio ed ogni altro prodotto sotto protezione. Anche in questo caso si rischiano denunce e pagamenti di multe elevate

VALUTA
L'unità monetaria locale è lo Scellino Keniota. Attualmente 1 Euro = KSh 88 circa. Assolutamente proibita l'esportazione di valuta keniota, il massimo possibile è di KSh 200,00 a persona, l'eccedenza verrà requisita dalle autorità. Per questo motivo si consiglia di cambiare valuta estera in Scellini Kenyoti sempre poco alla volta Luoghi di cambio ufficiale si trovano solo presso Banche e hotel con casse autorizzate. Ogni altro mezzo di cambio valuta come spiaggia, in città o nei negozi è illegale. In Kenya il cambio illegale di valuta estera viene severamente punito. Consigliamo di portare banconote di piccolo taglio emesse dopo il 2001.

FOTOGRAFIA
E' consigliabile portare con sé tutto il materiale fotografico; non fotografate soggetti militari o governativi. E’ buona abitudine chiedere il permesso prima di fotografare persone locali.

CORRENTE ELETTRICA
Il voltaggio per gli apparecchi elettrici é di 220w con spina inglese a tre fori, vi consigliamo di portarvi un adattatore universale. MANCE Sempre gradite, specialmente dagli autisti durante i safari.

TASSE AEROPORTUALI
Per le partenze internazionali e' richiesto il pagamento di una tassa aeroportuale pari a 20 dollari a persona. Per le tratte nazionali la tassa e' di 50 scellini kenioti. Da pagarsi direttamente in loco alla partenza.

COMUNICAZIONI TELEFONICHE
Per chiamare l'Italia dal Kenya è necessario comporre il prefisso internazionale 00039 + prefisso della città con lo 0 + numero dell'abbonato. I telefoni cellulari italiani funzionano. Durante i safari le comunicazioni non sono garantite.


Tour Kenya

Classic Kenya - 6 notti

partenza: 07h00
durata: 6 notti
giorno di partenza: martedì e giovedì
mezzo di trasporto: veicolo 4x4 con autista guida parlante inglese / italiano
 
itinerario

1° Giorno Nairobi
Arrivo a Nairobi ed incontro con l’autista che vi accompagnerà in hotel. Tempo libero per relax o attività individuali. Pernottamento presso Safari Park Hotel.
Possibilità di effettuare la visita private presso The Dav Sheldrick Orphanage Center.
 
2° Giorno Nairobi – Riserva Masai Mara - 280 km / 5h30 circa
Dopo la prima colazione partenza per la Riserva Masai Mara. Attraversato la Rift Valley si giungerà a Narok, ultimo centro abitato prima della riserva. Arrivo al Mara Sopa Lodge (o similare) per il pranzo. Nel pomeriggio primo fotosafari nella riserva. Cena e pernottamento presso sopa lodge.
 
3° Giorno  Riserva Masai Mara
Mattina e pomeriggio dedicati al fotosafari nella ricca riserva. Pensione completa al Lodge.

4° Giorno Riserva Masai Mara/Lake Nakuru 4h30 circa
Dopo la prima colazione partenza alla volta del Lago Nakuru ove si giungerà per pranzo. Nel pomeriggio fotosafari nel parco. Cena e pernottamento presso il Lake Nakuru Lodge.
 
5° Giorno  Lake Nakuru / Nairobi / Amboseli - 90 km / 2h30 circa + 260 km / 5h circa
Dopo la prima colazione partenza alla volta del Amboseli National Park. Pranzo picnic.
All’entrata al gate del parco, inizia il Vostro safari. Arrivo all’Amboseli Sopa Lodge per la cena e il pernottamento.
 
6° Giorno Parco Amboseli
Mattina e pomeriggio dedicati al fotosafari nella ricca riserva. Pensione completa al Lodge.
 
7° Giorno Amboseli / Nairobi 
 Partenza al mattino presto per ammirare il Kilimanjaro in tutta la sua grandezza.
 Rientro a Nairobi a   verso mezzogiorno.